La Scuderia b19 si trova a Santa Maria di Sala, in Via Aquileia, 19, in provincia di Venezia, ma di fatto è situata a livello strategico esattamente al centro di quattro poli fondamentali nel veneto; Venezia – Padova – Treviso – Castelfranco Veneto.

Elisa Bozza, classe 81’, proprietaria e gestrice della scuderia, nonché dell’omonima azienda agricola; ha coronato il sogno di una grande passione; quello di trasformare parte dell’azienda agricola ereditata da nonno Olindo in un moderno Centro di Equitazione.

Elisa, 2°grado Discipline Olimpiche e istruttrice di 1° livello della Federazione Italiana Sport Equestri, ama i cavalli fin da bambina. L’unico suo pensiero, da quando mamma Pierpaola l’ha fatta salire per la prima volta su un pony, sono sempre stati i cavalli.

Ed a questo grande amore, ha scelto di dedicarvi tutta la vita, investendo in quella che è oggi la Scuderia b19, una Scuola di Equitazione di importanza regionale e nazionale; ed una Scuderia d’eccellenza per cavalli privati.

«Nel 2007 ho ereditato dal nonno la vecchia azienda agricola – quindici ettari dedicati ai seminativi. Ho pensato: quale posto più bello per trasformarne una parte in maneggio? Con la disponibilità di quattro ettari di terreno? È da allora che lavoro è lavorerò alla realizzazione del mio progetto».

Nel 2015 si compie l’inaugurazione della Scuderia b19, grazie all’attento lavoro della zia, l’architetto Carla Turcato e del grande supporto dei genitori Fernando e Pierpaola, e soprattutto di nonna Iolanda, che l’ha sempre sostenuta.

Elisa accudisce e allena i suoi quattro cavalli, ed ospita tutti quelli di amazzoni e cavalieri che apprezzano e condividono la sua passione, curandone personalmente alimentazione e training.

Inoltre da ottobre 2017, ha avviato brillantemente la Scuola di Equitazione Pony che ad oggi conta già più di 15 allievi e prevede di aumentarli con la fine del 2018.

«Voglio insegnare ai bambini il corretto rapporto con il cavallo, soltanto in questo modo potranno apprezzare la bellezza di una disciplina sportiva che non ha eguali».

Il centro è dotato di attrezzature all’avanguardia sia per la gestione della scuderia, con particolare attenzione alla sicurezza, sia per l’addestramento di cavalli e Cavalieri.

Dispone di 3700 mq di superfici coperte, su un’area di complessivi 23000 mq e suo tempo partiranno gli ultimi step del progetto, il completamento del campo di allenamento esterno e la Club House principale.